• Silea - IT
  • Silea - EN

16/06/2021

GNL: un’opportunità economica e ambientale

Principalmente composto da gas metano e da una piccola percentuale di etano e butano, il GNL è ottenuto dal raffreddamento e dalla compressione di questa miscela gassosa a una temperatura di -160°, raggiungendo lo stato liquido.
Grazie alle sue caratteristiche alla sua versatilità di utilizzo, il mercato del GNL è in rapida espansione, ma quali sono i vantaggi?

• Trasporto e stoccaggio: grazie all’elevata densità, il processo di liquefazione di questo gas permette di ridurne esponenzialmente il volume, aumentando, di conseguenza, la capacità di stoccaggio dei serbatoi, consentendo di ammortare i costi di trasporto. Tuttavia, a differenza del GPL, che può essere immagazzinato a temperature più elevate in serbatoi normali, il GNL richiede l’utilizzo di serbatoi criogenici, così da mantenere il suo stato liquido.

• Qualità del prodotto: il GNL, grazie a un’alta proprietà combustibile, produce la stessa quantità di energia degli altri combustibili fossili, oltretutto più costosi, a fronte di un utilizzo minore di materia prima.

• Sicurezza: risultando più leggero dell’aria, in caso di una fuoriuscita imprevista, il GNL si disperde immediatamente nell’atmosfera, riducendo notevolmente il rischio di detonazione.

• Ambiente: si tratta di un gas pulito, la cui combustione produce vapore acqueo e una minima parte di CO2, senza rilasciare né polveri sottili né composti solforati. Inoltre, in caso di rilascio accidentale in acqua, poiché soggetto a rapida evaporazione, a contatto con l’atmosfera, il GNL non presenta un rischio di inquinamento per gli ambienti acquatici.

Anche Silea, grazie all’esperienza pluriennale nel settore Oil&Gas, sta iniziando a muovere i primi passi in questo giovane mercato ricco di opportunità.
Iscriviti alla newsletter e scopri le novità che ti proporremo, legate al mondo del GNL e non solo.