• Silea - IT
  • Silea - EN

13/05/2021

Due chiacchiere con Fabrizio Cannone: R&S in Silea

Quello di Ricerca e Sviluppo è un concetto estremamente complesso e articolato, soggetto a diverse interpretazioni, a seconda del settore e della tipologia di azienda.
Per capirne meglio le dinamiche e l’importanza all’interno di Silea, abbiamo fatto un’interessante chiacchierata con Fabrizio Cannone, che, insieme ad altri colleghi, si occupa di R&S nella nostra azienda.

Che cosa si intende per R&S?

“Spesso si identifica la ricerca e sviluppo in quel comparto preposto all’ideazione di nuovi prodotti e brevetti. In realtà si tratta di un processo che può coinvolgere tutti i reparti aziendali, ovunque vi siano problemi da risolvere o processi da migliorare la R&S può dare, e deve dare, il proprio contributo.”

Rispetto a settori tecnologicamente più dinamici (es. settore informatico, medicale, automotive, ecc.), come si inserisce la R&S in un contesto, apparentemente più statico, come quello Oil&Gas e del trasferimento liquidi in generale?

“In un settore come quello dove opera Silea Liquid Transfer, e più specificatamente nella fornitura di bracci di carico, l'attenzione del reparto R&S è volta sicuramente ai bisogni del cliente e all'andamento del mercato. Stiamo assistendo a un importante mutamento nel settore Oil&Gas, la ricerca di combustibili sempre meno inquinanti, ad esempio, ci obbliga a evolverci e a guardare anche a nuovi mercati, ad esempio quello dei prodotti criogenici come l'LNG. In questo caso abbiamo studiato nuovi articoli, per entrare in questo mercato emergente, e stiamo lavorando per poterci proporre con maggiore forza anche nel campo chimico.”

Spesso la nostra mente associa parole come sviluppo e miglioramento a un qualcosa che non sta funzionando come dovrebbe e che va cambiato. Chi segue la R&S, invece, si pone l'obiettivo di andare a migliorare anche i prodotti che risultano già vincenti; In Silea questo lo abbiamo visto anche recentemente con il restyling dell'accoppiatore semiautomatico. Perchè? Che vantaggio si trae modificando un prodotto di cui il cliente è già soddisfatto?

“La R&S non è solo lo studio di nuovi prodotti, ma anche miglioramento continuo. Come hai detto, da pochi mesi abbiamo messo sul mercato un nuovo accoppiatore semiautomatico con specifiche tecniche superiori al precedente, ma allo stesso tempo meno complesso, sia in fase di montaggio, per il nostro reparto produttivo, che in fase di manutenzione, a vantaggio del cliente. Questo è un esempio lampante di come la R&S possa giocare un ruolo da protagonista anche in un settore apparentemente statico, dando risposte e soluzioni che agevolino il flusso produttivo anche in un’ottica di lean production.”

Quali sono gli step di R&S all'interno di Silea?

“La R&S ha orecchie e occhi puntati su ogni reparto, partendo dall'ufficio commerciale, che è il nostro terrazzo sul mercato, dal quale veniamo a conoscenza di nuovi bisogni, delle nuove tendenze e, soprattutto, dal quale arrivano i feedback dei clienti, alla produzione, alla quale dobbiamo dare soluzioni e proposte per agevolarne il lavoro, passando per l'ufficio tecnico, che ci supporta con la fase di ingegnerizzazione e messa in produzione dei nuovi articoli. E' quindi importante raccogliere le informazioni e filtrarle. Dopodiché viene stilata una lista di progetti, dando loro un livello di priorità. Nella fase successiva si analizzano i prodotti e/o i processi esistenti all'interno dell'azienda e in commercio e, per ogni progetto, vengono evidenziate criticità e punti di forza, definendo il risultato che si vuole raggiungere. A questo punto inizia la fase di progettazione che coinvolge vari uffici, dal commerciale, all'ufficio tecnico alla produzione, ogni feedback è tenuto in considerazione. Successivamente si passa alla costruzione del prototipo per, verificare la bontà del progetto ed effettuare i primi test. In base ai risultati applichiamo modifiche, se necessarie, ed infine si passa alla fase di ingegnerizzazione e validazione del prodotto, se si tratta di un nuovo articolo, o delle attrezzature e fasi di lavoro, se un nuovo processo produttivo.”

Credi che la R&S debba unicamente reagire alle esigenze del mercato o può giocare anche un ruolo proattivo, mettendosi nella condizione di proporre al cliente soluzioni sia innovative che inaspettate?

“Sicuramente essere attivi sul mercato con nuovi prodotti è indice di un’azienda sana e dinamica, che guarda avanti e crede nel proprio lavoro. La tecnologia evolve in maniera esponenziale e spesso i nostri clienti non hanno il tempo e mezzi per rimanere aggiornati. A mio avviso, è nostro compito, come fornitore, proporre loro soluzioni nuove.”

Creare un qualcosa di innovativo è sicuramente uno stimolo di crescita personale e professionale, ma crea anche coesione e affiatamento con i colleghi di altri reparti che prendono parte a un progetto. Che valore ha un team nello sviluppo di un nuovo prodotto?

“Questo aspetto è fondamentale per la riuscita di un progetto. Il processo di R&S coinvolge molteplici figure professionali, all'interno e all'esterno dell'azienda. Collaborare e risolvere problemi insieme crea affiatamento e la partecipazione a un progetto riuscito genera autostima, soddisfazione, emozioni e stimoli che ognuno di noi dovrebbe trovare nel proprio lavoro.”

Rimani sempre aggiornato sulle novità di Silea, iscriviti alla nostra newsletter.